close

Calcolo portate grigliati

Scelta della classe di portata
Immissione dati
mm
mm
mm
mm
mm

Canali grigliati tecnici e strutture in acciaio inox, griglie per canali, recinzioni e cancelli, bocche di lupo, zerbini, pilette e chiusini

Prodotti

Canale di drenaggio in cemento vibrocompresso D400 max

Scegli la tipologia che ti interessa di più:

Canali serie "vibro-base" C250 max

Stampa

CANALI SERIE VIBRO-BASE

La nuova generazione di canali vibrocompressi SERIE VIBRO-BASE GRIDIRON, è il risultato di una attenta ed accurata progettazione. Introduce innovazione e perfezione al settore delle canalizzazioni pur mantenendo dei costi ridotti e posizionandosi nella fascia economica della gamma.

Il calcestruzzo vibrocompresso, ottenuto dalla miscelazione di inerti di fiume e cemento 425 certificati, uniti alle modalità produttive di vibrazione e compressione, conferiscono ai canali SERIE VIBRO-BASE elevata resistenza alla compressione (RcK>45N/mm2), ai cicli gelo e disgelo, all'erosione climatica e a quella meccanica. Le griglie in ghisa GJS500-7 alloggiate direttamente sul bordo del canale vengono bloccate con una vite in acciaio inox, al fine di distribuire uniformemente le sollecitazioni create dal passaggio dei veicoli garantendo inoltre stabilità e silenziosità.

La classificazione ed il controllo sono conformi alla normativa Europea UNI-EN1433:2008.

 

Tutti i canali SERIE VIBRO-BASE devono essere messi in opera secondo le istruzioni di posa di seguito riportate. Per facilitare questa operazione GRIDIRON ha realizzato su ogni fianco del manufatto quattro rientranze che migliorano l'ancoraggio al rinfiancamento e soprattutto permettono, mediante l'utilizzo di apposita attrezzatura, di posizionarlo facilmente, di ridurre lo sforzo e il tempo di applicazione.

 

 

Le testate dei canali sono realizzate con incastri maschio-femmina aventi, nel lato interno, una sede che ne permette la loro sigillatura.
Si consiglia l'impiego di sigillante siliconico a reticolazione neutra (modello Sitol Silicon Pavimento-Torggler).

 

 

 

Le griglie in ghisa bloccate al canale sono provviste nella parte inferiore di due tacche in rilievo, le quali alloggiando nelle relative bugne di riferimento ricavate sul bordo del canale ne impediscono il movimento longitudinale.